In evidenza

Ripartiamo in Sicurezza - Materiali per le Famiglie

SUGGERIMENTI PER LE FAMIGLIE

COME PREPARARE CON I PROPRI FIGLI IL RIENTRO A SCUOLA IN SICUREZZA

INDICAZIONI DI SICUREZZA

  • Controlla tuo figlio ogni mattina per evidenziare segni di malesser Se ha una temperatura superiore a 37,5 gradi non può andare a scuola.
  • Assicurati che non abbia mal di gola o altri segni di malattia, come tosse, diarrea, mal di testa, vomito o dolori muscolar Se non è in buona salute non può andare a scuola.
  • Se ha avuto contatto con un caso COVID-19, non può andare a scuo Segui con scrupolo le indicazioni della Sanità sulla quarantena.
  • Se non lo hai già fatto, informa la scuola su quali persone contattare in caso tuo figlio non si senta bene a scuola: nomi, cognomi, telefoni fissi e cellulari, luoghi di lavoro, ogni ulteriore informazione utile a rendere celere il contatto.
  • A casa, pratica e fai praticare le corrette tecniche di lavaggio delle mani, soprattutto prima e dopo aver mangiato, starnutito, tossito, prima di regolare la mascherina e spiega a tuo figlio perché è important
  • Procura a tuo figlio una sacca per il cambio e gli effetti personali da lasciare nello spogliatoio durante le ore di educazione fisi
  • Procura a tuo figlio una sacca per riporre la giacca, che in alternativa va messa nello zaino.
  • Possibilmente procura a tuo figlio una bottiglietta di acqua identificabile con nome e cognome/ una borraccia personalizz Anche se preleva la bottiglietta d’acqua dal distributore a scuola deve provvedere a scrivervi il proprio nome e cognome con pennarello oppure utilizzando etichette preparate a casa.
  • Sviluppa le routine quotidiane prima e dopo la scuola, ad esempio stabilendo con esattezza le cose da mettere nello zaino per la scuola al mattino (come disinfettante personale per le mani e una mascherina in più) e le cose da fare quando si torna a casa (lavarsi le mani immediatamente, dove riporre la mascherina a seconda che sia monouso o lavabile, etc.)
  • Parla con tuo figlio delle precauzioni da prendere a scuola:

           - Lavare e disinfettare le mani più spesso.

           - Mantenere la distanza fisica dagli altri studenti.

           - Indossare la mascherina.

           - Evitare di condividere oggetti con altri studenti, tra cui bottigliette d’acqua, dispositivi,strumenti di scrittura, libri, etc.

  • Pianifica e organizza il trasporto di tuo figlio per e dalla scuola:
    1. se tuo figlio utilizza un mezzo pubblico (treno, autobus) preparalo ad indossare sempre la mascherina e a non toccarsi il viso con le mani senza prima averle disinfettat Accertati che abbia compreso l’importanza di rispettare le regole da seguire a bordo.
    2. Se va in auto con altri compagni, accompagnato dai genitori di uno di questi, spiegagli che deve sempre seguire le regole: mascherina, distanziamento, pulizia delle man
  • Informati sulle regole adottate dalla scuola per l’educazione fisica e le attività libere (ad esempio, la ricreazione), in modo da presentarle a tuo figlio e sostenerle, chiedendogli di rispettarle con scrupoli
  •  Tieni a casa una scorta di mascherine per poterle cambiare ogni volta che sia necessario. Fornisci a tuo  figlio  una  mascherina  di  ricambio  nello  zaino,  chiusa  in  un contenito  Se  fornisci mascherine riutilizzabili, fornisci anche un sacchetto dentro cui riporre quella usata per portarla a casa per essere lavata.
  • Se fornisci a tuo figlio delle mascherine di stoffa, fai in modo che siano riconoscibili e non possano essere confuse con quelle di altri alliev
  • Allena tuo figlio a togliere e mettere la mascherina toccando soltanto i la
  • Dopo il rientro a scuola informati su come vanno le cose e sulle interazioni con i compagni di classe e insegnan Scopri come si sente tuo figlio e se si sente spiazzato dalle novità. Aiutalo ad elaborare eventuali disagi; se ti segnala comportamenti non adeguati da parte di altri allievi, parlane subito con gli insegnanti e con il Dirigente Scolastico.
  • Fai attenzione a cambiamenti nel comportamento come eccessivo pianto o irritazione, eccessiva preoccupazione o tristezza, cattive abitudini alimentari o del sonno, difficoltà di concentrazione, che possono essere segni di stress e ans Però attenzione a non essere tu a trasmettere stress e ansia o preoccupazioni oltre misura.
  • Partecipa alle riunioni scolastiche, anche se a distanza; essere informato e connesso può ridurre i tuoi sentimenti di ansia e offrirti un modo per esprimere e razionalizzare eventuali preoccupazioni

SUGGERIMENTI AGGIUNTIVI PER LE FAMIGLIE DI ALUNNI CON DISABILITÀ / BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

Problemi di salute in relazione al contagio

  • Accertati con il neuropsichiatra e con i medici curanti se le condizioni di tuo figlio (ad esempio per facilità al contagio, per problemi con gli eventuali farmaci, per problemi comportamentali, et) presenta particolari complessità rispetto al rischio da COVID-19, tali da rendere necessarie soluzioni specifiche per lui. Se necessario, chiedi un accomodamento ragionevole.
  • Se tuo figlio presenta particolari complessità in caso dovesse essere soccorso a scuola, fai predisporre dai suoi curanti delle indicazioni che dovranno essere comunicate sia alla scuola sia al 118, in modo che ciascuno sappia come deve intervenire, evitando conseguenze ancora più g
  • Se tuo figlio ha problemi di abbassamento delle difese immunitarie o problemi di salute che non gli consentono di stare a scuola in presenza di aumentato rischio di contagio, fatti rilasciare dai curanti apposita certificazione, presentale a scuola chiedendo che si predispongano percorsi di Didattica Digitale Integrata e di istruzione domiciliare, da attivare in caso di necessità, senza ulteriori perdite di tempo per l’organizzazion

Comportamenti igienici (impegnarsi a insegnarli anche se è difficile)

  • Fornisci sempre a tuo figlio nello zaino scorte di fazzoletti di carta e insegnagli a buttarli dopo ogni uso; fornisci anche fazzolettini disinfettanti e insegnagli ad usarli.
  • Insegna a tuo figlio a non bere mai dai rubinetti; fornisci bottigliette d’acqua personalizzate in modo che lui sia sicuro di riconoscerle semp
  • Insegnargli a non toccarsi il viso con le mani senza essersele prima disinfettate, quando è in luogo pubblico.

Uso dei dispositivi di protezione individuali

Gli alunni certificati ai sensi della Legge 104 sono esentati dall’uso delle mascherine, ma questo è un criterio generale di cui è bene che le famiglie valutino con attenzione se avvalersi. Infatti, se è possibile insegnare a tuo figlio l’uso della mascherina, anche con l’aiuto dei docenti, è bene che ciò avvenga, in primo luogo per la sua sicurezza.

  • Se tuo figlio non può utilizzare né mascherine né visiera trasparente, preparalo al fatto che le useranno le persone intorno a lui; docenti ed educato Il personale della scuola deve essere protetto dal contagio come ogni lavoratore.
  • Se tuo figlio è sordo e legge le labbra è bene chiedere alla scuola di fornire a lui e alla classe le visiere trasparenti, piuttosto che le mascherin Esistono anche mascherine con il frontalino trasparente ma non è detto che siano comode per tutti.

Esigenze diverse

Se, nonostante l’organizzazione scolastica, il curante ritiene si debbano adottare provvedimenti speciali per il contenimento del rischio di contagio (ad esempio, l’accesso ai locali scolastici, per gli intervalli, per l’educazione fisica, …), occorre che questi vengano attestati e presentati alla scuola per concordare, secondo il principio del legittimo accomodamento, quanto possibile organizzare.

Uso dei servizi igienici

  • Informati su come la scuola ha organizzato l’uso dei servizi igienici dei disabili e offri il tuo contributo per eventuali suggerimenti migliorativ
  • Insegna a tuo figlio (se possibile) a disinfettare con i fazzolettini disinfettanti le maniglie delle porte, la superficie del water e i rubinetti prima di usarli e a disinfettarsi le mani subito dopo essere uscito dal bagno e prima di tornare in classe

Comprensione della cartellonistica COVID-19

  • Accertati che la cartellonistica sui comportamenti anti-contagio sia comprensibile per tuo figlio (in caso contrario individua con la scuola possibili strumenti alternativi, quali ad esempio la Comunicazione Aumentativa Alternativa).
  • Analogamente, presta attenzione alle segnalazioni a pavimento (ad esempio per assicurare il distanziamento, separare i flussi nei corridoi, et) per verificare se comprensibile ed eventualmente richiederne integrazioni.

 

 

Letto 1060 volte Ultima modifica il Domenica, 20 Settembre 2020 16:44
Condividi questo articolo
Download allegati:

Segreteria

Segreteria digitale
Registro elettronico famiglie

Segreteria digitale

Registro elettronico per le famiglie

Link utili

Link utili

Mappa

Top
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (link). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. More details…